Consigli anti-stress per prepararsi alla routine invernale con i bambini

Ottobre è un periodo impegnativo in tutte le migliori famiglie, perché le tanto amate vacanze sono già un lontano ricordo e bisogna ricominciare a pieno ritmo con la routine invernale. Cercando di non farsi prendere dallo sconforto per le giornate che si accorciano, ecco qualche trucchetto per rendere più sopportabile lo stress. Ricordiamo che il nostro ruolo di genitori è importantissimo, perché i nostri figli affrontino il rientro col piede giusto e il sorriso sulle labbra: dobbiamo preparare per loro il terreno, cercando di infondere in casa un senso di allegria e confort. Ecco i nostri consigli per prepararsi all’ inverno che verrà!

Rientrare nella quotidianità un passo per volta

Anche se in autunno le agende di tutti sono fitte di impegni e cose da fare, cerchiamo di darci delle priorità senza farci travolgere dagli eventi. La filosofia dello sbrigare tutto subito non sempre è vincente, perché può portarci ad accumulare fatica e tensioni, che, come sappiamo, sono contagiosissime. Diamoci dunque ancora un po’ d tempo prima di tornare ad essere operativi al 100%, il clima casalingo ne risentirà positivamente.

Il buongiorno si vede dal mattino

Se sentiamo la mancanza delle colazioni pigre e abbondanti delle vacanze, perché non cercare di mantenere la buona abitudine di riunirsi a tavola al mattino anche quando i piccoli hanno bisogno di energia e buonumore per affrontare le prime ore all’asilo e a scuola? Certo, ci toccherà anticipare la sveglia e velocizzare i tempi, ma in cambio guadagneremo tutti in salute e buonumore.

La pausa per grandi e piccini

Un’idea per mantenere basso il livello di stress familiare è pianificare ogni tanto una piacevole pausa relax. Una coccola che allenti le tensioni e alleggerisca la testa. Che sia un bagno caldo, una fetta di torta in compagnia o una partita a memory, l’importante è fermarsi un attimo per recuperare energia.

Faba il Raccontastorie, un alleato per il relax dei più piccoli

Ascoltare una fiaba, magari comodamente sdraiati su un morbido tappeto mentre fuori comincia a fare buio, ha sui bimbi un magico effetto rilassante che li preparerà al meglio alla routine della sera. FABA si trasforma così in un grande alleato dei genitori, quando è necessario staccare la spina e creare una parentesi di gioco, sempre diversa e all’insegna del relax. A seconda del mood che si vuole creare basterà scegliere il personaggio e l’avventura avrà inizio.

Canta che ti passa

Un balletto improvvisato o un karaoke in famiglia riportano subito in circolo buonumore e divertimento. Cantare è l’attività scaccia-tristezza per eccellenza! E anche se non siete proprio delle ugole d’oro lanciatevi, perché i vostri bimbi si divertiranno moltissimo davanti alle vostre buffe esibizioni.

Le canzoncine di Faba

Ancora una volta il nostro Raccontastorie può aiutarci a creare la colonna sonora perfetta per i bimbi, trasformandosi in una sorta di simpatico Dj casalingo. Ai piccoli il compito di scegliere uno dei personaggi canterini e far partire l’audio con le canzoncine preferite da intonare e ballare tutti insieme.

Gli ultimi raggi di sole

Ci aspetta un lungo periodo di letargo invernale, cerchiamo quindi di sfruttare la fine dell’estate per giocare e stare all’aria aperta il più possibile. Per un pieno di buon-umore, l’ideale è organizzare una breve fuga o scampagnata con la spensieratezza estiva. E se proprio gli impegni non lo permettono, possiamo sempre cominciare a pianificare insieme ai bambini le prossime vacanze!